Crea sito
Benvenuti nella pagina dei

DOLCI E DESSERT

                                                                                            


  
Torta della Mamma
Per vedere il filmato della ricetta clicca qui
Ingredienti per una teglia del diametro di 22 cm:
Pasta
100g di farina,
50g di fecola,
120gr di zucchero
3 uova
2 cucchiani di lievito,
una noce di burro fuso,
50gr di mandorle tritate (facoltative)
Farcitura e guarnizione:
20 g di zucchero a velo,
300g di cioccolato bianco,
50g di cioccolato fondente in scaglie,
450 g di mascarpone.
1/2 litro di crema pasticcera.
Per la bagna
Il succo di un'arancia
liquore a piacere
zucchero
acqua q.b.
Preparazione:
1) Sbattere le 3 uova con lo zucchero, poi aggiungere la farina, la fecola, il lievito, quindi una noce di
burro fuso, e a piacere un pizzico di vaniglia.
2) Imburrare e infarinare uno stampo, distribuirvi a piacere sul fondo la granella di mandorle, e riempirlo con il composto,
passare in forno caldo e lasciare cuocere per almeno 30 minuti;
3) Mentre la base sta cuocendo preparare la crema pasticcera (ricetta già pubblicata nel sito e
visibile come filmato), mescolare il mascarpone, fare raffreddare e aggiungere le scaglie di cioccolato
fondente.
4) Quando il dolce è cotto, toglierlo dal forno e lasciarlo raffreddare, quindi tagliarlo in due dischi,
bagnare la parte interna dei dischi con la bagna preparata e spalmare con una parte della crema;
5) Ricongiungere insieme i due dischi, bagnare anche la parte superiore e spalmare sopra e ai lati con la crema rimasta e
cospargerli con il cioccolato bianco tagliato a scaglie in maniera uniforme. spolverizzare con lo zucchero a velo.
 
 
Peschine dolci con la pasta della pinza bolognese
Per vedere il filmato della ricetta clicca qui
Ingredienti 38/40 peschine:
500g di pasta per pinza bolognese la cui ricetta trovate nelle RICETTE BASE PER INIZIARE,
100g di cioccolato fondente,
100g zucchero,
1 bicchiere di alchermes,
1 bicchiere d'acqua.
Preparazione:
1) con la pasta per pinza fare 76/80 palline delle dimensioni di una noce, disponendole su una
teglia rivestita di carta forno leggermente distanziate; infornarle a 150/160° per 25/30 minuti,
togliere dal forno prima che prendano colore;
2) far sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente e, quando le palline di pasta saranno raffreddate,
mettere in una pastina mezzo cucchiaino di cioccolato, lasciare asciugare per qualche minuto e
attaccare una seconda pastina facendo attenzione di non far colare il cioccolato;
3) quando il cioccolato si sarà solidificato e avrà fatto attaccare le due pastine, immergerle
nell'alchermes mescolato all'acqua in ugual misura per 5/6 minuti affinchè assorbano bene il liquido;
a questo punto passarle in una ciotola contenente lo zucchero muovendole leggermente per
farle rivestire bene.
 
 
 
Pinza bolognese con marmellata
Per vedere il filmato della ricetta clicca qui
Ingredienti:
Dose per una pinza oppure una ciambella, un belsone o circa 40 peschine dolci;
500g di farina,
150g di zucchero,
25g di latte o liquore,
175g di burro ammorbidito,
2 uova,
1 bustina di lievito chimico,
buccia di limone grattugiata,
300g di marmellata di prugne o prugne (non troppo dolce),
zucchero in granella,
latte o albume q.b. per spennellatura.
Preparazione:
1) in una ciotola abbastanza capiente mettere tutti gli ingredienti: la farina, lo zucchero, il burro, le uova, il lievito, la
buccia di limone e il latte o liquore (se necessario), quindi impastare velocemente fino ad ottenere un panetto uniforme;
2) con un mattarello stendere l'impasto fino ad ottenere una pasta dello spessore di circa 0,5 cm;
3) sulla pasta stesa distribuire la marmellata poi richiudere su se stesso a portafoglio,
riuscendoci capovolgerlo;
4) chiudere le estremità del rotolo formato, quindi spennellarlo con il latte o con l'albume e
cospargerlo con lo zucchero in granella;
5) infornare a 150/160° per circa 30 minuti.
 
 
 

Strudel

Per vedere il filmato della ricetta clicca qui
Ingredienti:
Per la farcia:
1kg di mele renette tagliate a fettine,
zucchero,
50g di pinoli, (a piacere)
50g di amaretti sbriciolati,
50g di uva sultanina fatta ammollare, (a piacere)
scorza di arancia e/o di limone grattugiata,
il succo di un limone,
cannella sbriciolata,
3 cucchiai di liquore a piacere,
alcuni gherigli di noce, (a piacere)
zucchero a velo per decorare.
Per rinforzare la base della pasta:
50g di burro,
100g di pane grattugiato.
Preparazione:
1) In una fiamminga mettere le mele con tutti gli altri ingredienti elencati per il ripieno, mescolare bene
e mettere in frigo per un'oretta;
2) Fare sciogliere il burro (non friggere) in una padellina, aggiungere il pane, farlo scottare leggermente
senza abbrustolirlo, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare;
3) Stendere la pasta in un rettangolo di 40x50 cm circa, al centro formare, con il pane scottato,
una striscia sulla quale andrete a posizionare il ripieno preparato precedentemente;
4) Il ripieno dovrà essere ben scolato dal liquido che si sarà formato nell'ora di riposo;
5) Una volta distribuito tutto il ripieno ripiegare i lembi della pasta partendo da quelli laterali verso
il centro dello strudel;
6) Spennallare con latte o uovo sbattuto tutta la superficie riportata quindi ripiegare i due lati
rimasti aperti verso il centro avendo cura di spennellare il primo su cui si appoggerà il secondo;
7) Una volta chiuso lo strudel spennellarlo tutto e metterlo in forno a 160/170° per 40 minuti, a metà
cottura girarlo per dare una doratura uniforme;
8) Una volta sfornato lasciarlo riposare 15 minuti, quindi spolverizzarlo di zucchero a velo e
posizionarlo nel vassoio di portata seguendo le istruzioni del video.
 
 
Bocconcini al cioccolato
Per vedere il filmato della ricetta clicca qui
ricetta per utilizzare pan di Spagna rimasto (proporzioni variabili)
le proporzioni di questa ricetta permettono di utilizzare il terzo di pan di Spagna rimasto dalla ricetta successiva.
Ingredienti:
un terzo di pan Spagna (vedi ricetta nel sito),
100g di cioccolato fondente oppure
50g di fondente e 50g di cioccolato al latte,
100g di burro (50 se usate metà cioccolato al latte),
cacao amaro e/o dolce.
Preparazione:
1) Fondere a bagno maria il cioccolato assieme al burro;
2) Sbriciolare il pan di Spagna e mescolarlo alla crema di cioccolato e burro;
3) Mettere in frigo il composto fino a farlo indurire per un paio d'ore;
4) Togliere l'impasto dal frigo e fare delle piccolo porzioni di composto usando un cucchiao per dolci;
5) In un piatto mettere il cacao amaro e/o dolce e fare arrotolare le palline di cioccolato fino
a rivestirle completamente di polvere;
6) Volendo si può fare un secondo passaggio nel cacao, sistemarli nei pirottini di carta e servire.
Si conservano in contenitore in frigo per 3/4 giorni.
(Volendo si può aggungere nell'impasto qualche amaretto sbriciolato e un po di liquore)
 
 
Zuccotto con gli amaretti
Per vedere il filmato della ricetta clicca qui
Ingredienti:
Due terzi di pan di Spagna (vedi ricetta nel sito),
mezzo litro di crema pasticcera (vedi ricetta nel sito),
500g di mascarpone,
100g di cioccolato fondente tritato,
100g di amaretti sbriciolati.
Sciroppo per imbibire il pan di Spagna:
acqua, zucchero e liquore all'amaretto a piacere.
Preparazione:
1) Foderare una fiamminga abbastanza profonda con il pan di Spagna modellato (vedi filmato);
2) Imbibire perfettamente la pasta con lo sciroppo preparato
(se lo fate per i bambini usate acqua,zucchero e succo d'arancia);
3) Mescolare il mascarpone con la crema pasticcera, non importa lasciarla raffreddare, il cioccolato tritato
e gli amaretti sbriciolati, amalgamare bene;
4) Rovesciare il composto nella fodera di pan di Spagna, livellare bene e ricoprire perfettamente
la parte superiore dello zuccotto, imbibire bene;
5) Ricoprire con carta d'alluminio, fasciare la fiamminga con pellicola trasparente e mettere in frigo
per una notte oppure due ore in freezer;
6) Al momento di servire, volendo, rovesciare lo zuccotto e decorare a piacere anche solo spolverizzando
con un po di zucchero a velo e qualche amaretto.
(Se viene indurito in freezer non rimettere gli avanzi di nuovo in congelatore; si conserva un
paio di giorni in più nel frigo in quanto non contiene uova crude)
 
 
 
Babà e Savarin
Per vedere il filmato pratico della ricetta clicca qui
Ingredienti per un babà medio o un savarin e 12 piccoli babà:
150g di farina,
70g di burro,
15g di zucchero,
2 uova,
12g (mezzo cubetto circa) di lievito di birra,
2/3 cucchiai di latte,
Ingredienti per la guarnizione e lo sciroppo:
1 litro d'acqua,
rhum oppure limoncino casalingo,
150g zucchero (indicativo),
gelatina di albicocche,
150ml di panna,
1/2 cestino di fragole.
Preparazione Babà:
1) in una terrina, non di vetro o acciaio, mettere la farina lo zucchero e le uova;
2) sbriciolare il lievito e aggiungerlo agli ingredienti precedenti, versare 2 o 3 cucchiai di latte
tiepido e il burro sciolto;
3) lavorare l'impasto fino a quando si staccherà dalle pareti
(è necessario batterlo per qualche tempo per fare entrare l'aria) formando bollicine;
4) coprire e lasciare lievitare 30/40 minuti in luogo non esposto a correnti d'aria
(il volume raddoppierà);
5) imburrare e infarinare gli stampi adatti e passato il primo tempo di lievitazione mettervi la pasta;
rimetterla a lievitare altri 30/40 minuti;
6) cuocere a 160° per 25/30 minuti circa.
Sciroppo:
Fare bollire l'acqua e lo zucchero per qualche minuto, lasciare intiepidire e aggiungere
la quantità di liquore a piacere.
Quando il dolce sarà intiepidito immergerlo nello sciroppo versato in una bacinella che lo contenga,
fare assorbire bene (farà lo stesso effetto di una spugna) e con delicatezza sollevarlo
e metterlo nel piatto da portata.
Sciogliere la gelatina con un cucchiaio d'acqua quindi spennellare il dolce su tutta la
superficie per renderlo lucido.
Per il Savarin:
Montare la panna, zuccherandola a piacere, e riempire il buco all'interno del dolce e
decorare con le fragole.
Mettere in frigorifero un paio d'ore prima di servire.
 
 
Tenerina di Ferrara
Per vedere il filmato pratico della ricetta clicca qui
Ingredienti:
200g di cioccolato fondente,
150g di zucchero,
100g di burro,
4 uova,
sale,
zucchero a velo.
Preparazione:
1) fare sciogliere a bagno-maria il burro assieme al cioccolato fondente;
2) in una fiamminga montare a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e metterli in frigorifero,
in un secondo recipiente montare a nastro i tuorli con lo zucchero;
3) incorporare nei tuorli il burro e cioccolato lasciati raffreddare mescolando bene;
4) al composto ottenuto aggiungere gli albumi montati a neve mescolando delicatamente
dal basso verso l'alto per non smontarli;
5) mettere il composto in uno stampo a cerniera precedentemente imburrata e lievemente infarinata;
6) cuocere in forno già caldo a 150/160° per circa 30 minuti, controllare la cottura
con uno stuzzicadente di legno;
7) a fine cottura lasciare raffreddare e togliere la Tenerina dallo stampo,
spolverizzarla con zucchero a velo e, volendo, servirla con crema pasticcera.
 
 
 
Bomboloni
Per vedere il filmato pratico della ricetta clicca qui
Ingredienti per 10/14 pezzi:
280g di farina,
50g di zucchero semolato,
70g di burro,
15g di lievito,
100ml di latte,
scorza di limone grattugiata,
1l di olio di arachidi per friggere
zucchero per finitura.
Preparazione:
1) in una ciotola abbastanza capiente, mettere tutti gli ingredienti tranne il latte e mescolare fino a
formare un composto sabbioso, aggiungere il latte intiepidito per impastare il composto in modo omogeneo,
otterrete un panetto elastico, morbido e facilmente lavorabile; mettere il panetto nella ciotola, coperto con
un canovaccio pulito e lasciare lievitare per 2 ore al riparo da correnti d'aria;
2) dopo la lievitazione riprendere il panetto e riimpastarlo per 1 minuto, quindi stenderlo fino ad uno
spessore di circa mezzo centimetro, con un bicchiere o un tagliapasta fare dei cerchi di circa 8 cm di
diametro, metterli su un vassoio di cartone coperti con il canovaccio e lasciare lievitare per un'altra ora,
con le stesse precauzioni di cui sopra;
3) alla fine della seconda lievitazione friggere i bomboloni nell'olio già ben caldo avendo cura di cuocerli uniformemente
su entrambi i lati, asciugarli bene su carta assorbente e passarli nello zucchero semolato o spolverizzarli
con lo zucchero a velo.
Caldi sono ottimi, ma sono buoni anche il giorno dopo.
 
Frappe, o chiacchere o sfrappole di carnevale
Per vedere il filmato pratico della ricetta clicca qui
Ingredienti
500g di farina,
100g di burro,
3 uova,
latte q.b.,
1 cucchiaio di zucchero,
buccia di un limome grattugiata,
1 bicchiere di liquore a piacere,
zucchero a velo,
1l di olio di semi di arachidi.
Preparazione:
1) su un tagliere mettere la farina a fontana con il burro fuso lasciato raffreddare, le uova, lo zucchero,
la buccia di limone, il cognac e un pò di latte;
2) impastare e lavorare fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico;
3) sul tagliere pulito, con il mattarello tirare l'impasto a sfoglia sottile, cercando di usare meno farina possibile
per evitare che si attacchi;
4) con la rotella taglia-pasta o con un coltello, tagliare la sfoglia a strisce irregolari di circa 3 per 15 cm;
5) friggere le strisce nell'olio di arachide già ben caldo per circa 3/4 minuti, metterle a sgocciolare su
carta assorbente quindi zuccherare a piacimento con lo zucchero a velo.
 
 
Cannoli Siciliani - Ripieno
Per vedere il filmato pratico delle ricetta clicca qui
Ingredienti per 12 cannoli
250g di ricotta fresca (possibilmente non confezionata),
125g di zucchero a velo,
70g di cioccolato fondente tritato,
mezza fialetta di acqua di fiori d'arancio,
canditi per decorare (non indispensabili).
Preparazione:
1) In una ciotola mettere la ricotta fresca
(se possibile non quella confezionata perchè troppo acquosa)
e lo zucchero a velo, dopodiché aggiungere il cioccolato e mescolare bene;
2) Riempire i cannoli utilizzando un sac a poche
(se non l'avete potete usare anche un cucchiaino da caffè, ma con attenzione per non romperli);
3) Guarnire, volendo, con i canditi le imboccature dei cannoli.
N.B. - Consiglio di preparare l'impasto e riempire i cannoli poco prima di servirli,
in quanto l'umidità della ricotta rende mollicce le cialde.
 
Cannoli Siciliani - Involucro
Per vedere il filmato pratico della ricetta clicca qui
 
Ingredienti per circa 12/14 cannoli (a seconda della grossezza)
150g di farina,
1 cucchiaio di zucchero,
1 cucchiaino di cacao amaro,
1 cucchiaino di caffè in polvere,
35g di strutto,
15cl di vino bianco secco o marsala,
1 l di olio di semi di arachidi (per friggere),
1 pò di olio per spennellare i cilindri di metallo,
1 albume per incollare i lembi della pasta attorno agli stampi.
Preparazione:
1) In una fiamminga mettere la farina, lo zucchero, il cacao, il caffè, lo strutto, il vino e impastare fino ad
ottenere un panetto elastico e morbido (vedi video);
2) Mettere in frigo almeno per un'ora;
3) Togliere dal frigo, tirare la pasta abbastanza sottile (2/3 mm) e ritagliare dei cerchi
con il taglia-pasta da tigelle o biscotti grandi: tirare ogni pastella in modo da farla diventare ovale;
4) Spennelare leggermente con l'olio i cilindri da cannolo e avvolgervi sopra ogni singola pasta,
sigillando le due estremità con una spennellata di albume;
5) Tirare ancora con le mani la pasta avvolta sul cilindro assottigliandola ancora (se li volete più sottili);
6) Immergerli nell'olio già caldo e farli soffriggere 5/6 minuti controllandoli;
7) Depositarli su carta assorbente e lasciarli intiepidire;
8) Per sfilarli, senza romperli, afferrarli con decisione ma delicatamente per tutta la grandezza del
cannolo (come da video).
 
 
Torta di Tagliatelle (o ricciolina)
Per vedere il filmato pratico della ricetta clicca qui
 
Ingredienti:
per la base:
un panetto di pasta frolla
per l'interno:
Tagliolini da brodo:
200g di farina;
2 uova
per il ripieno:
400g di mandorle tritate;
100g di cioccolato fondente tritato;
170g di amaretti sbriciolati;
200g di zucchero;
100g di cedro candito;
150/200g di burro fuso;
1dl di brandy o rhum;
2 albumi montati appena;
un cucchiaio di scorza di limone.
Preparazione:
1) Preparare la sfoglia, farla seccare bene e tagliarla in tagliolini da brodo.
2) Rivestire una teglia da forno di carta forno, foderarla con la pasta frolla tirata al mattarello come da filmato (tenere i bordi alti).
3) Mescolare le mandorle tritate con 80/100g di zucchero, 2 cucchiai di burro fuso, il cioccolato tritato, gli amaretti, il cedro candito tritato, il liquore scelto,  la scorza di limone e per ultimi i 2 albumi lievemente montati, mescolare bene il composto delicatamente.
4) Stendere metà della farcia all'interno della pasta frolla, mettere su tutta la superficie la metà dei tagliolini. Bagnare con 2 cucchiai di burro fuso, 2 cucchiai di liquore e metà dello zucchero rimasto.
5) Coprire con il resto del composto e mettere i tagliolini rimasti bagnandoli con il burro fuso, il liquore e spolverizzarli con l'ultima parte di zucchero.
6) Ripiegare il bordo della pasta frolla verso l'interno sull'impasto.
7) Infornare a 150° per circa 30/40 minuti, a cottura ultimata attendere che la torta si raffreddi e spolverizzarla di zucchero a velo.
Vi consiglio di prepararla il giorno prima del consumo. E' deliziosa...
 
 
 
Dolce salame al cioccolato
Per vedere il filmato pratico della ricetta clicca qui

Ingredienti:
250g di burro;
250g di biscotti secchi;
4 cucchiai di cacao in polvere zuccherato;
4 cucchiai di cacao in polvere amaro;
100g di zucchero;
2 uova freschissime.
Preparazione:
1) tagliare il burro a cubetti per fare in modo che sia manipolabile;
2) sbriciolare i biscotti secchi;
3) in una pirofila abbastanza capace amalgamare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto trattabile con le mani;
4) spolverizzare di cacao in polvere una superficie pulita e arrotolare l'impasto fino ad ottenere un panetto solido delle dimensione volute;
5) incartare nella carta dall'allumunio e mettere in frigorifero per almeno 2 ore.
Dolce velocissimo e ottimo!!!
La ragione per cui non lascio ammorbidire il burro a temperatura ambiente per molte ore, dovendolo consumare crudo, e' causa di forte carica batterica di cui si riempirebbe restando fuori dal frigorifero troppe ore, il dolce viene bene comunque.
 

Torta Sacher
Per visualizzare il filmato per realizzazione della base della torta cliccare qui;
per visualizzare il filmato della farcitura e della copertura con glassa al cioccolato cliccare qui.
Ingredienti per una torta di 28 cm di diametro o 2 da 20 cm:
Per le torte:

200g di burro;
200g di zucchero;
10 uova (i tuorli separati dagli albumi);
200/300g di cioccolato fondente;
150g di farina;
50g di biscotti sbriciolati a piacere;
pangrattato;
un vasetto di marmellata di albicocche;

Per la glassa di copertura:
200g di zucchero;
300g di cioccolato fondente;
1/4 di litro di acqua calda;
con questo quantitativo di glassa si ricoprono 2 torte grandi o 3 piccole.

Preparazione della base:
1) Sciogliere a bagnomaria il burro con il cioccolato fondente (lasciare raffreddare);
2) montare a nastro i tuorli con lo zucchero;
3) aggiungere la farina e amalgamare bene;
4) mettere la crema di burro e cioccolato nell'impasto di uova e farina amalgamando bene;
5) montare gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale;
6) versare gli albumi nell'impasto di cioccolato e con una frusta amalgamare i due impasti facendo attenzione a non smontare gli albumi
(mescolare dal basso verso l'alto con un po' di pazienza fino a quando l'impasto non diventerà uniforme);
7) nel frattempo avrete preriscaldato il forno a 170° e imburrato e cosparso di pangrattato la teglia in cui metterete la torta;
8) distribuire il composto nelle teglie preparate;
9) infornare e lasciare cuocere almeno 40 minuti prima di aprire il forno: per controllare la cottura usare il solito stecchino lungo;
10) quando la torta sarà cotta toglierla dal forno e lasciarla riposare 24 ore;
11) il giorno dopo sformare la torta, togliere l'eventuale crosticina dalla superficie, o rovesciarla, per prepararla alla farcitura e guarnizione;
12) in un pentolino di acciaio scaldare, fino a renderla abbastanza liquida, la marmellata di albicocche;
13) tagliare a metà la torta e nella base spalmare 2/3 di marmellata all'interno, ricoprire con la seconda parte della torta e spennellare la rimanente marmellata sulla superficie per chiudere i buchetti della pasta;
14) lasciare raffreddare e asciugare;

Preparazione della glassa di cioccolato:
15) in una casseruola mettere l'acqua calda, lo zucchero, farlo sciogliere lasciandolo bollire 10/15 secondi e spegnere;
16) togliere dal fuoco e mettervi il cioccolato tagliato a scaglie, mescolare bene;
17) predisporre la torta in modo da potervi colare sopra la glassa recuperando ciò che scivola giù, in un vassoio
(se non avete una griglia su cui appoggiare la torta mettete un piatto su un bicchiere e posizionatela);
18) distribuire la glassa in maniera più uniforme possibile;
(ricordatevi che è una sacher fatta in casa e non otterrete l'effetto del topping al cioccolato che usano nelle pasticcerie, ma ci guadagnerà il sapore)
19) lasciare asciugare la glassa per 3 ore a temperatura ambiente;
20) servire con panna leggermente montata.
N.b.: la Sacher è una torta che si conserva bene in frigorifero per 4/5 giorni anche se si indurisce un poco, vi consiglio di prendere fuori le fette che consumate mezz'ora prima di mangiarle. Se volete scrivere Sacher in superficie lasciare riposare la glassa al cioccolato per alcune ore oppure usare la glassa di zucchero come nella foto sopra.




Diplomatica

Per vedere il filmato della ricetta cliccare QUI

Ingredienti:
2 fogli di pasta sfoglia ben cotti
1/2 litro di crema pasticcera
500 g di pan di Spagna
150 g di cioccolato fondente tagliato a scaglie
zucchero a velo q.b.
Per lo sciroppo: 300 ml di acqua, 3 o 4 cucchiai di zucchero, 50 ml di liquore Strega (io uso il limoncino casalingo)

Preparazione:

1) tirare i due fogli di pasta foglia alle dimensioni di 25 x 30 cm circa, forarli e cuocerli separatamente in forno ben caldo a 170° per 10/15 minuti, toglierli dal forno e lasciarli raffreddare;
2) stendere metà della crema pasticcera su uno strato di pasta sfoglia, distribuire uniformemente, quindi mettere metà del cioccolato a scaglie spargendolo sulla crema;
3) tagliare a strisce delle dimensioni della pasta sfoglia il pan di Spagna e metterli sul dolce (i ritagli di pan di Spagna vanno messi all'interno in modo che nel perimetro non si vedano tagli);
4) con un cucchiaio bagnare abbondantemente il pan di Spagna con lo sciroppo di zucchero e fare penetrare il liquido premendo con le dita delicatamente;
5) quando lo strato sarà ben inzuppato (senza far colare lo sciroppo) aggiungere la rimanente crema pasticcera, cospargere con il cioccolato a scaglie rimasto e ricoprire con la seconda pasta sfoglia;
6) prendere un tagliere abbastanza pesante, delle dimensioni della diplomatica o più grande, appoggiarlo sul dolce e premere delicatamente, ma con decisione, per far compattare tutti gli strati sovrapposti;
7) con un coltello da pasta rifilare i bordi della diplomatica, appoggiando il coltello sul dolce e dando un colpo secco e deciso. (altrimenti si sbriciola)
8) togliere tutti i ritagli (cominciate ad assaggiare quelli) e spolverizzare il dolce con abbondante zucchero a velo;
9) Mettere in frigorifero e consumare non prima di quattro ore.

Questo dolce non va messo in freezer altrimenti la pasta sfoglia congelata diventa una spugna.

 

CREMA PASTICCERA

Per visualizzare il filmato di questa ricetta cliccate QUI

Ingredienti per mezzo litro di latte:
1 pezzetto di stecca di vaniglia
1/2 litro di latte
3 tuorli d'uovo
40 g di farina
120g di zucchero

Preparazione:
1) Mettere 2/3 del latte con la vaniglia in un pentolino e fare arrivare a ebollizione facendo attenzione a non bruciare il composto;
2) In un contenitore mettere lo zucchero, la farina e i tre tuorli d'uovo, amalgamare con una frusta diluendo a poco a poco il composto con il latte rimasto, facendo attenzione che non si formino grumi;
3) Aggiungiamo il composto di tuorli, zucchero e farina nel pentolino del latte bollente (fuori dal fuoco) mescolando sempre con la frusta;
4) Mettere il pentolino sul fornello a fuoco basso (il composto non deve bollire) mescolando continuamente con la frusta (per evitare la formazione di grumi e/o l'attaccamento al fondo della pentolino) per circa 12/15 minuti;
5) Quando la crema avrà raggiunto il giusto punto di densità togliete dal fuoco e fate raffreddare, mescolando ogni tanto con la frusta per evitare che si formi la “pelle” sulla superficie;
6) Questa crema la potrete utilizzare per preparazione di svariati dolci (ad esempio la Diplomatica).

 
 

Veneziane-paste dolci per colazione

Per visualizzare il filmato di questa ricetta cliccate qui

Ingredienti:

500g di farina manitoba
75g di zucchero
2 uova
200ml di latte
100g di burro
1 cubetto di lievito di birra
scorza grattugiata di limone
un pizzico di sale
zucchero in granella

Preparazione:
1) Mettere il latte in un tegamino per intiepidirlo e aggiungere il burro che si scioglierà;
2) Mettere in un contenitore la farina, lo zucchero, le uova, il lievito, la scorza di limone e un pizzico di sale;
3) Aggiungere il latte tiepido (in cui c'è il burro sciolto);
4) Lavorare l'impasto velocemente ed energicamente fino quando si staccherà dalle pareti della ciotola;
5) Lasciare lievitare in un posto tiepido, coperto da un canovaccio, per un'ora e mezza (dovrà raddoppiare di volume);
6) Passato il tempo re-impastare velocemente ma vigorosamente quindi suddividare la pasta facendo delle palline (ne dovrebbere venire circa 18 pezzi, per le quali occorrono 2 placche da forno), distanziandole bene;
7) Fare lievitare ancora per circa 40 minuti;
8) Accendere il forno a 150/160°;
9) Terminata la lievitazione, prima di mettere in forne le veneziane, spennellarle con latte oppure albume sbattuta appena quindi ricoprirle con granella di zucchero, cuocere per circa 12/13 minuti.

(questa è la ricetta senza crema che io faccio per l'estate, da farcire con cioccolato o marmellata a piacere, ma che è ottima anche così, nel prossimo autunno faremo le veneziane da pasticceria guarnite con crema)


Peschine dolci di pasta biscuit

Per visualizzare il filmato di questa ricetta cliccate qui

Ingredienti per la pasta:

110g di farina
6 uova
60g di zucchero

Ingredienti per la farcitura e assemblaggio:
60g di cioccolato fondente
30g di cioccolato al latte
Alchermes
Acqua e zucchero

Preparazione:
1) Montare a neve gli albumi con 10g di zucchero;
2) Montare i tuorli con 50g di zucchero fino ad ottenere il "nastro";
3) Aggiungere ai tuorli la farina, amalgamare velocemente con la frusta;
4) Rovesciare gli albumi nell'impasto di tuorli e farina e amalgamarli delicatamente con le mani;
5) Mettere l'impasto terminato in un sac à poche, formare delle palline grandi come una noce e cuocere in forno già caldo a 150° per 10 minuti;
6) Nel frattempo fondere a bagno-maria 60g di cioccolato fondente con 30g di cioccolato al latte;
7) Fare raffreddare i biscotti quindi unire 2 biscotti con il cioccolato fuso e lasciare asciugare
(procedere fino ad esaurimento dei biscotti);
8) Dopo un'ora almeno (il tempo di asciugatura dipende dalla stagione), passare le peschine dentro l'emulsione di Alchermes, acqua e zucchero (la quantità dipende dai gusti soggettivi, indicativamente 1 bicchiere di Alchermes, mezzo bicchiere d'acqua e 2 cucchiai di zucchero).
9) In una tazza abbastanza profonda mettere dello zucchero (che dovrà essere rinnovato a seconda della pulizia) e con una forchetta fare rotolare le peschine una alla volta per ricoprirle di zucchero.
10) Al termine mettere in frigo per un paio d'ore almeno.
Buonissssime!


Crèpes al cioccolato
Ingredienti:
2 uova
150 gr. di farina
½ bicchiere di latte
½ bicchieri di birra
1 noce di burro
Sale

Per la farcitura:
Cioccolato da spalmare!!!
Zucchero a velo (a piacere)

Preparazione:
Sbattere le uova con un pizzico di sale (consiglio il frullatore a immersione), aggiungere la farina, sbattendo in modo da non formare grumi, aggiungere lentamente la birra e infine il burro fuso.
Consiglio:
(quando aggiungete i liquidi mescolate con un cucchiaio perchè con il frullatore rischiereste di schizzare la cucina.)
Scaldate una padellina da uova e passatevi un pezzetto di carta assorbente imbevuto in olio: quindi mettere una piccola quantità di pastella (circa ½ colino da brodo).
Lasciarla cuocere per alcuni minuti (va tenuta d’occhio)
fino a che la parte superiore risulti asciutta.
Girarla velocemente, se riuscite a farla saltare è meglio, si rompe meno facilmente che a toccarla, all’inizio sembra difficile, ma in realtà non lo è cuocere anche la seconda parte, quindi toglierla dal fuoco.
Importante: mantenere la padellina leggermente unta per tutta la cottura delle crèpes. Dall’impasto verranno 10/12 crèpes.
Quando saranno ancora calde spalmatele con il cioccolato da voi scelto, quindi piegate in quattro parti e spolverizzatele di zucchero a velo.



Dolce Riccio

Ingredienti:
250 gr. di savoiardi (vedi ricetta base)
200 gr. di burro
100 gr. di zucchero
3 tuorli d’uovo
100 gr. zucchero a velo
1 tazzina di caffè forte
½ bicchiere di liquore dolce (es. Cointreau, Grand Marnier)
150 gr. di mandorle
3 chicchi di caffè

100 gr. di cioccolato fondente.

Preparazione:
Sbucciate le mandorle dopo averle immerse nell’acqua bollente, fatele asciugare bene tostandole nel forno per qualche minuto, quindi tagliatele a filetti.
Mescolate il burro con lo zucchero, aiutandovi con la frusta elettrica, fino ad ottenere un composto soffice e spumoso, unitevi poi i tuorli d’uovo uno alla volta, e il caffè forte.
Su di un piatto ovale fate con i savoiardi inzuppati, nel liquore
con un po’ di acqua e zucchero, un primo strato cercando di dare la forma di un riccio (con un biscotto smussato fate il musetto). Alternate ai biscotti uno strato di crema al burro, fino
a esaurimento degli ingredienti; ricoprite il dolce con il cioccolato fondente, sciolto a fuoco basso con un cucchiaio di latte. Lisciate bene il cioccolato con una lama di coltello; con i filetti di mandorle fate gli aculei del riccio e con i chicchi di caffè gli occhi e il naso.
Tenete in frigo qualche ora prima di servire.
N.B Se volete farlo per i vostri bambini al posto del liquore usate succo di limone diluito con acqua e zucchero.


Tronchetto alla Frutta

Ingredienti:
Un Rotolo di pasta Biscuit (vedi ricetta base)
200 gr. di more (fragole, lamponi, pesche frutta a scelta)
Una banana
Limone
2 cucchiai di zucchero
250 gr. di mascarpone (o ricotta)
2 cucchiai di liquore all’arancia o Rum (a piacere)

Preparazione:
Stendere il rotolo avendo cura di non romperlo.
Sbucciate e tagliate a cubetti la frutta scelta, insaporite con 2 cucchiai di zucchero e il succo di limone: fate macerare per 20 minuti. Quindi scolate la frutta e raccogliete in una terrina il succo e aggiungete il liquore.
Incorporate alla frutta il mascarpone o la ricotta.
Bagnate il rettangolo con il succo preparato in precedenza, e spalmate sulla pasta il composto di frutta e mascarpone.
Arrotolate la pasta.
Lasciate in frigo 2 ore, almeno, prima di consumarlo.
Al momento di servirlo spolverizzarlo di zucchero a velo e
decorarlo a piacere con qualche fogliolina di menta e qualche amarena.


 

Soufflè al Cioccolato

POTETE VISUALIZZARE IL VIDEO DELLA RICETTA CLICCANDO QUI

Ingredienti:
5 uova
Zucchero a velo
100 gr. di cioccolato fondente
50 gr. di zucchero
Mezzo bicchiere di latte
sale.

Preparazione:
1) Spezzettare il cioccolato, quindi porlo in una casseruola con un mezzo bicchiere di latte.
2) Farlo sciogliere sul fuoco (attenzione a non bruciarlo) a fiamma bassa, mescolando con un cucchiaio di legno.
3) Separare i tuorli dagli albumi e mettere i tuorli in una terrina.
4) In questi ultimi unire lo zucchero e montare il tutto con la frusta
(con quella elettrica fate prima) fino ad ottenere un impasto spumoso.
5) Unire poi, molto delicatamente, il cioccolato fuso e freddo e i chiari d’uovo montati a neve fermissima (favorire l’operazione con un pizzico di sale).
Imburrare leggermente uno stampo da soufflè e cospargerlo di zucchero.
Versarvi il composto e fare cuocere in forno già caldo a 180° per 25 minuti.
Servirlo immediatamente dopo averlo tolto dal forno, spolverizzato di zucchero a velo, usando un colino a maglie fitte.
Attenzione: troppo zucchero sopra potrebbe farlo “sedere”.


Torta alle pere Casalinga

Ingredienti:
4/6 belle pere di media dimensione ben mature
300 gr. di farina
3 uova
150 gr. di zucchero
1 bicchierino di liquore (tipo grappa di prugne)

1 dl. (circa 1 hg.) di latte
1 bustina di lievito.
50 gr. di burro sciolto ma non fritto (fa male ed è cattivo)

Preparazione:
Pelate e tagliate le pere a dadini (non impazzite, non devono essere perfette) e mettete in frigo intanto che preparate il resto.
In una capace bacinella mettete le uova e lo zucchero e montate con il frullatore per dieci minuti, fino a quando cioè, non saranno bianche e spumose. Aggiungete la farina, con il liquore, il burro liquefatto e freddo, il latte e per ultimo il lievito.
L’impasto dovrà essere morbido, ma non liquido: dovrà sollevandolo, fare una specie di nastro. Amalgamate bene il lievito, solo dopo aggiungete le pere: non dovete mescolarle troppo, basta incorporarle delicatamente al resto.
A questo punto vi do un consiglio: non fate un’unica torta, ma magari due medie o tre piccole. Sarà più facile conservarle. Mettete in teglie imburrate e infarinate, forno 180° cottura 30 minuti circa.
Al momento di servirle l
e torte del genere vanno mangiate o caldissime o fredde di frigo: calde spolverizzate di zucchero a velo, fredde con cioccolato fuso bollente sopra.

 
 

Zuccotto al Mascarpone

Ingredienti per 6/ 8 persone:
Un Pan di Spagna (Ricetta base)
500 gr di mascarpone freschissimo
150 gr. di zucchero a velo (ma va bene anche quello semolato)
3 tuorli d’uovo freschissime e biologiche (da crudo è importante)
3 tuorli montati a neve fermissima
Qualche scaglietta di cioccolato fondente.

Per un piccolo sciroppo con cui bagnare il pan di Spagna:
3 cucchiai di liquore (a piacere)
Un bicchiere medio di acqua
2 cucchiai di zucchero semolato

Preparazione:
Montare gli albumi a neve, poi metterli da parte.
Montare i tuorli con lo zucchero fino a quando diventeranno quasi bianchi.

Aggiungete ai tuorli il mascarpone e le scagliette di cioccolato.
Delicatamente incorporate gli albumi all’impasto del mascarpone, mescolando piano piano. Mettete tutto in frigo.
Prendete uno stampo da charlotte o rotondo senza scannellature: tagliate il Pan di Spagna a strisce, foderate la ciotola, bagnatelo a piacere, quindi aggiungete la crema al mascarpone.

Con altre strisce di Pan di Spagna ricoprite bene la crema. Bagnate la parte superiore, mettete la carta trasparente, quindi ponete in freezer per almeno 4 ore. Se non avete il freezer mettetelo in frigo per 10/12 ore: se lo fate la sera lo si può mangiare il giorno dopo a pranzo.
Al momento di servirlo lo rovescerete su di un piatto di portata, tamponando il contenitore con una spugna piatta e calda per far sì che si stacchi perfettamente.

Cospargetelo di zucchero a velo (ma serve solo per bellezza se non riuscite o non volete rovesciarlo, potete servirlo tranquillamente a cucchiaiate: piacerà lo stesso, e la figura sarà comunque ottima.


Rotolo di Natale

Ingredienti:
Un rotolo di pasta Biscuit (Ricetta base n.3)
250 gr. di marmellata di castagne
200 gr. di mascarpone freschissimo
150 gr. di cioccolato fondente
80 gr. di zucchero semolato
Rum

Preparazione:
Mettete lo zucchero in una ciotola, unitevi il mascarpone e il cioccolato grattugiato, insaporite con un cucchiaio di Rum, ottenendo una crema morbida e ben spalmabile.
Usando una pennellessa inzuppate leggermente il rettangolo di pasta Biscuit con il Rum (diluitelo in acqua e zucchero perché con solo il liquore diventa immangiabile) quindi spalmatevi sopra ¾ di crema al mascarpone.
Arrotolate con delicatezza la pasta, facendo attenzione a non romperla, quindi mettetela in un vassoio che la contenga tutta in lunghezza. Mettete il lembo di chiusura verso il basso,quindi spalmatelo tutto (tranne le estremità) con la restante crema al mascarpone. Mettetelo in frigo per un’ora.
Nel frattempo mescolate un poco di marmellata di castagne con un poco di rum che spalmerete successivamente sul rotolo. Lisciate bene la marmellata , quindi con i rebbi di una forchetta formate sul dolce tante righe, così che sembri la corteccia di un albero. Tagliate la parte iniziale del dolce in maniera trasversale e fate altrettanto con la fine: mettete le parti tagliate sopra o ai lati di modo che abbia l’aspetto di un vero tronchetto di legno con tanto di rami ai alti.
Ripulite il piatto di portata da eventuale pasticci e mettete in frigo per almeno due ore.

N.B. Il tronchetto si può fare riempire e guarnire in tanti altri modi: si può usare all’interno una ganasce al cioccolato e all’esterno una crema al burro con cacao, oppure si può riempire di panna montata e spolverizzarlo con zucchero a velo, ecc. ecc. ecc.

 

Pere Farcite

Ingredienti per 6 persone:
6 pere
2 dl. di vino
50 gr. di zucchero
Un pezzetto di cannella
8 gherigli di noci
8 biscotti secchi
4 albumi
2 cucchiai di zucchero a velo
Sale

Preparazione:
Sbucciate le pere, tagliatele a metà per il lungo e togliete loro i torsolo.
Allineatele in una casseruola, unite il vino, lo zucchero e la cannella e cuocete per 5/10 minuti.
Estraete le pere dal liquido di cottura e allineatele su di una placca foderata di carta di alluminio.
Tritate le noci e amalgamatele con i biscotti sbriciolati e con poco liquido di cottura, quindi suddividete il composto al centro di ogni pera.
Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale (per favorire l’operazione) poi incorporate agli albumi lo zucchero a velo.
Metteteli nella tasca per dolci con la bocchetta a stella e ricoprite tutte o in parte le pere.
Fate gratinare sotto il grill del forno per qualche minuto.
Servite calde!

 

Spuma all’ Arancia

Ingredienti:
3 arance
100 gr. di zucchero
25 gr. di farina
3 uova

Preparazione:
Mettere i tuorli d’uovo e lo zucchero in una terrina e lavorarli con la frusta fino ad ottenere una crema bianca e spumosa.
Aggiungere quindi la farina a pioggia, la scorza grattugiata di un’arancia e il succo delle tre arance.
Mescolate con un cucchiaio di legno, per amalgamare bene, quindi ponete sul fuoco in una casseruola e portate a ebollizione.
Quando la crema si sarà ispessita toglietela dal fuoco e lasciatela raffreddare.
Sbattete ora le chiare d’uovo a neve ben ferma e incorporatele al composto.
Versate la spuma in una coppa e ponetela in frigorifero alcune ore prima di servirla.

 

Budino di Panna all’Ananas

Ingredienti per 6 persone:
600gr. di panna
300 gr. di zucchero

Un baccello di vaniglia
5 fogli di colla di pesce
6 fette di ananas fresco

Preparazione:
Fate ammorbidite la colla di pesce in acqua fredda. Portare al limite del bollore la panna assieme a 200 gr. di zucchero e al baccello di vaniglia. Unite la colla di pesce ben strizzata e sbattete bene fino a farla sciogliere. Mettete 50 gr. di zucchero in uno stampo da plumcake, ponetelo sul fuoco, unite una cucchiaiata di acqua e fatelo caramellare. Non appena sarà caramellato fatelo scorrere lungo le pareti dello stampo. Togliete il baccello di vaniglia e versate la crema tiepida nello stampo. Ponete lo stampo in frigo per circa mezza giornata. Trascorso questo tempo immergete lo stampo in acqua bollente, capovolgete il dolce in un piatto di portata e rimettetelo in frigo per un paio d’ore. Ottenete dall’ananas fresco delle fette dello spessore di 1 cm. circa, quindi fatelo caramellare nel rimanente zucchero. Decorate la superficie del dolce con l’ananas caramellato, facendo scivolare il liquido di cottura attorno alla base del dolce. (Si può usare anche l’ananas sciroppato, ma la qualità del dolce cambia parecchio.)

 

Ananas Flambé

Ingredienti per 4 persone:
4 fette di ananas
1 manciata di noci
50 gr. di burro
1 bicchiere di Gran Marnier
Zucchero
Panna montata

Preparazione:
In una padella fate fondere il burro e fatevi dorare le fette di ananas e le noci.
Cospargete con un cucchiaio di zucchero e irrorate con il GrandMarnier.
Infiammate il liquido con un fiammifero.
Quando le fiamme si saranno spente trasferite le fette di ananas caldo su di un piatto di portata e irroratele con la salsa al Gran Marnier e decorate a piacere con la panna montata.
Se volete l’ananas più leggero lasciate stare la panna montata.


 

Torta di Frutta Secca

Ingredienti:
250 gr. di farina
150 gr. di zucchero
80 gr. di burro
1 uovo
30 gr. di lievito di birra
1 tazza di latte
30 gr. di gherigli di noce
30 gr, di nocciole
30 gr. di mandorle
30 gr. di pinoli
Sale

Preparazione:
Tritate la frutta secca e mettetela in una terrina con ¾ dello zucchero e 2 cucchiaiate di latte.
Mettete il lievito in una terrina, versatevi sopra il restante latte intiepidito, il burro liquefatto e mescolate.
Unite lo zucchero rimasto, la farina e lavorate l’impasto.
Lasciate lievitare 30 minuti, fate una sfoglia, stendetevi sopra la frutta secca, arrotolatela e accomodatela in uno stampo imburrato, spennellatela con l’uovo sbattuto e fatela cuocere a 200 gradi fino a quando sarà dorata.


Pane di Pasqua

Ingredienti per 4 persone:
750 gr. di farina
150 gr di zucchero
120 gr. di burro
150 gr. di frutta candita (a piacere)
1 cucchiaiata di uvetta sultanina (a piacere)
2 uova
1 bustina di vaniglia
40 gr. di lievito di birra
1 bicchierino di vodka
50 gr. di mandorle
La scorza di un limone grattugiato

Preparazione:
Fate ammorbidire 80 gr. di burro a temperatura ambiente, aggiungete lo zucchero e sbattete fino ad ottenere un impasto bianco e soffice.
Unite il latte tiepido al quale avrete unito il lievito di birra, la vodka, la vaniglia.
Sempre mescolando versate a pioggia metà della farina.
Mettete le uova in un piatto e sbattetele come fareste per una frittata. Unite al resto e mescolate.

Coprite con un tovagliolo e lasciate riposare l’impasto mezz’ora in un luogo tiepido.
Mettete la restante farina sulla spianatoia,ponete al centro l’impasto lievitato e lavoratelo aggiungendo la frutta candita, l’uvetta fatta ammorbidire in acqua (poi tolta)
la scorza del limone e le mandorle tritate. Lavorate fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.
Imburrate uno stampo a bordi alti, cospargetelo con farina mista a zucchero, versatevi la pasta, coprite con un tovagliolo e lasciate lievitare ancora per 45 minuti: la pasta dovrà raddoppiare di volume.
Fate cuocere in forno caldo per circa 40 minuti. Qualche minuto prima della fine della cottura, spennellate il dolce con il latte, così otterrete una bella crosta dorata.
(Preparazione 30 minuti più le varie lievitazioni)
Ma non scoraggiatevi per il tempo: intanto che la pasta lievita potete preparare le altre pietanze.

 

Crema di Fragoline (Svezia)

Ingredienti per 4 persone:
100 gr. di fragoline
½ litro di latte
60 gr. di zucchero
50 gr. di mandorle
2 tuorli
1 limone
¼ di panna liquida
1 tazza di panna montata
100 gr. di lingue di gatto (ricetta base n.8)
Foglie di menta

Preparazione:
Mettete i tuorli e lo zucchero in una terrina e lavorateli finchè non saranno divenuti bianchi e spumosi.
Aggiungeteli succo di limone, il latte e la panna liquida sempre mescolando.
Infine unite le mandorle tritate e amalgamate.
Versate il composto in una coppa di vetro e ponetelo in frigo per un’ora.
Coprite, poi, con le fragoline, decorate con la panna montata e dopo 2/3 ore di frigo, servite con le lingue di gatto, infilate verticalmente nel dolce; al centro del dolce mettete le foglie di menta.

 

Focaccia di mirtilli (Finlandia)

Ingredienti per 6/8 persone
300 gr. di farina
150 gr. di zucchero
400 gr. di mirtilli
2 cucchiaiate di fecola di patate
150 gr. di burro
1 cubetto di lievito di birra

1 dl. di panna liquida
2 uova
1 presina di sale

Preparazione:
1) Mettete un uovo intero in una terrina,aggiungete due cucchiaiate di zucchero e sbattete fino ad ottenere una bella crema morbida.
2) Aggiungete il burro lasciato ammorbidire a temperatura ambiente, quindi continuate a sbattere; unite quindi la farina e una presina si sale.
3) Scaldate la panna e appena intiepidita aggiungete il lievito di birra facendolo scogliere;
quindi unite al resto dell’impasto e impastate con le mani, fino ad ottenere una pasta morbida ma ben consistente. Fatene una palla e fatela lievitare, coperta da un canovaccio pulito, per circa mezz’ora.
4) Nel frattempo lavate accuratamente i mirtilli e divideteli a metà:
una metà tenetela a parte, l’altra schiacciatela con un cucchiaio di legno.
In quest’ultima aggiungete lo zucchero rimasto, la fecola di patate, e per ultimi i mirtilli lasciati interi.
5) Imburrate e infarinate una teglia da dolci, preriscaldate il forno a 200°.
6) Prendete la pasta e dividetela a metà: con una metà foderate la teglia imburrata (fondo e pareti) aggiungete la crema di mirtilli quindi sovrapponete la seconda sfoglia.
7) Sbattete l’uovo rimasto e spennellate la superficie della torta. Infornate mantenendo il forno nella temperatura iniziale per circa 20 minuti.

 

Torta di Ciliegie Nere (Germania)

Ingredienti per 6/8 persone
500 gr. di ciliegie nere snocciolate
200 gr. di farina
125 gr. di zucchero
120 gr. di burro
2 uova
La scorza grattugiata di ½ limone
2 cucchiaini rasi di lievito
4 cucchiaiate di latte
Zucchero a velo
Sale

Preparazione:
1) Mettete il burro in una terrina e fatelo ammorbidire a temperatura ambiente. Lavoratelo quindi con uno sbattitore elettrico o una frusta fino a ridurlo ad una spuma bianca.
2) Aggiungete lo zucchero e le uova intere, la scorza di limone una presina di sale e lavorate bene.
3) Mettete la farina a cui avrete mescolato il lievito aggiungendola all’impasto lentamente, alternata con qualche cucchiaio di latte. (Dovete ottenere un impasto abbastanza sodo che cade pesantemente dal cucchiaio)
4) Ungete di burro una teglia del diametro di circa 26 cm. infarinatela, quindi stendetevi la pasta,pareggiandola con una spatola.
5) Distribuitevi sopra le ciliegie lavate e liberate e dal peduncolo e dai semi.
6) Mettete la teglia in forno precedentemente riscaldato a 200° e fate cuocere per circa 40 minuti.
7) La torta sarà cotta quando la superficie avrà assunto un bel colore dorato.
8) Toglietela dal forno, lasciatela raffreddare, quindi sformatela e cospargetela con abbondante zucchero a velo.

 

Torta al Papavero (Cecoslovacchia)

Ingredienti per 4 persone
280 gr. di zucchero
50 gr. di burro
5 uova
50 gr. di farina
½ tazza di uva sultanina
½ tazza di semi di papaveri macinati

La scorza grattugiata di ½ limone
1 punta di cucchiaino di cannella
1 punta di cucchiaino di chiodi di garofano
Marmellata di albicocche
200 gr. di panna montata
Sale

Preparazione:
1) Mettete il burro e lo zucchero in una terrina e con lo sbattitore lavoratelo fino a quando non sarà ridotto ad una crema soffice, quindi aggiungete i tuorli uno alla volta e continuate a sbattere finchè il tutto sarà ben amalgamato.
2) Unite l’uvetta sultanina, fatta ammorbidire in acqua tiepida, semi di papavero macinati, la scorza del limone, la cannella, i chiodi di garofano, la farina e per ultima una presina di sale.
3 ) Lavorate con un cucchiaio di legno.
4) Montate le chiare di uova a neve, quindi aggiungetele al composto, delicatamente.
5) Preparate 2 teglie uguali, imburratele e cospargetele di zucchero misto a farina e versate in ognuno la metà del composto.
6) Mettetele in forno a fuoco moderato (165°) per circa 40 minuti, quindi sfornatele e fatele raffreddare.
7) Spalmate una torta con la marmellata, sovrapponete l’altra torta e ricoprite di panna montata.
Attenzione a non far smontare le chiare, perché mancando il lievito, questo è l’unico ingrediente che sia in grado di far sollevare la torta.

 

Torta di Nocciole

Ingredienti:
300 gr. di farina
300 gr. di burro
300 gr. di zucchero
300 gr. di nocciole
3 uova
sale

Preparazione:
Fate tostare le nocciole nel forno caldo, fatele raffreddare, tritatele nel frullatore elettrico insieme a due cucchiaiate di zucchero.
Mettete il burro in una terrina e lasciate che si ammorbidisca.
Aggiungete lo zucchero e lavorate con il frullatore elettrico fino a quando avrete un impasto bianco e spumoso.
A questo punto unite la farina un poco alla volta, mescolate, quindi unite le nocciole, le uova e una presina di sale.
Imburrate una teglia, infarinatela, versatevi il composto e fate cuocere in forno per 40 minuti a medio calore.

 

Bavarese alle Pesche (Ricetta mia)
Ingredienti per 4 persone
500 gr. pesche
150 gr. di zucchero
500 gr. di panna da montare
4 fogli di colla di pesce

Preparazione:
1) Mettere la colla di pesce nell’acqua fredda e lasciarla ammorbidire.
2) Pelare, snocciolare, mettere le pesche nel tritatutto, frullarle fino a quando non saranno diventate uno sciroppo.
3) Metterle in una casseruola con lo zucchero e farli sciogliere scaldandoli appena.
4) Montare la panna.
5) Fare raffreddare lo sciroppo di pesche, quindi aggiungere, facendo attenzione di non smontarla, la panna.
6) Amalgamare bene, mettere il composto in uno stampo da bavarese, e fare riposare in frigo per almeno 5 ore.
Volendo si può servire con crema pasticcera aromatizzata alla cannella.


 

Treccia al Latte (da colazione)

Potete vedere questa ricetta filmata cliccando qui.

Ingredienti per 6 persone:
500 gr. di farina + una spolverata per infarinare la terrina dove verrà lievitata la pasta.
Un bicchiere di latte (scarso)
20/25 gr di lievito di birra
50 gr. di strutto
2 cucchiai di zucchero
1 uovo
Granella di zucchero
Un pizzico di sale
(A piacere 50 /70 gr. di uvetta o canditi da aggiungere dopo la prima lievitazione)

Preparazione:
Stemperare bene il lievito nel latte tiepido. In una capace terrina mettere 500 gr. di farina,il sale, lo zucchero, un uovo e lo strutto.
Amalgamate gli ingredienti con un cucchiaio di legno,quindi aggiungete il latte assieme al lievito e impastare fino a ottenere un panetto morbido ed elastico.
Infarinare la terrina e mettere il panetto a lievitare, dopo averlo inciso sulla superficie con una croce. Lasciarlo riposare in luogo privo di correnti di aria per circa 2 ore, coperto con uno strofinaccio pulito e leggero.
Dopo 2 ore riprendere la pasta e formare 2 lunghi rotoli, intrecciarli tra di loro e trasferirli sulla placca del forno ricoperta di carta da forno, quindi lasciare lievitare ancora per circa 1 ora.
Accendere il forno a 180°, quindi passata la seconda lievitazione, spennellare la superficie della focaccia con il secondo uovo, cospargere con la granella di zucchero e mettere in forno già caldo per circa 35 minuti.

 

Torta di cioccolata (con o senza noci)
Potete vedere questa ricetta filmata cliccando qui

Ingredienti:
3 uova
150 gr di zucchero
100 gr di farina
100 gr di cioccolato fondente
100 gr di burro
3 cucchiaini rasi di lievito
(mezzo kg di noci da sgusciare, facoltativo)

Preparazione:
1) Sciogliere il burro con il cioccolato a bagno-maria e lasciare raffreddare.
2) Sbattere lo zucchero con le uova intere fino ad ottenere un nastro.
3) Unire i due composti, mescolando bene.
4) Aggiungere la farina e il lievito.
(Se si vogliono aggiungere lo noci sgusciate questo è il momento.)
5) Amalgamare bene, evitando i grumi.
6) Imburrare e infarinare una teglia rotonda di 22 cm di diametro, quindi mettervi il
composto e porre in forno già caldo (150/160°) per 30 minuti circa.
7) Lasciare raffreddare prima di sformare.
A piacere spolverizzare di zucchero a velo.

 

HOME PAGE

 

 

RICETTE FILMATE

RICETTA DEL GIORNO

RICETTE BASE PER INIZIARE

ANTIPASTI

BISCOTTI-PICCOLA-PASTICCERIA

CUCINA FRANCESE

DIVERSI-PARTICOLARI

DOLCI E DESSERT

LE TISANE DELLA STREGA

PANE-FOCACCE-GNOCCHI

PIATTI UNICI

PRIMI PIATTI

SALSE E CONTORNI

SECONDI PIATTI

SPUNTINI VELOCI

HOME PAGE